Di cosa ha bisogno: cure mediche e riabilitazione

Il padre di Elena è stato ricoverato in ospedale per un mese ed ora viene dimesso. È necessario spostarlo in una struttura di lungodegenza in modo che possa ricevere tutte le cure di supporto e fare anche la riabilitazione motoria

Per Elena OIC offre

Ospedale di Comunità, Unità Riabilitativa Territoriale

La nostra Fondazione gestisce alcuni reparti ospedalieri su incarico dalle competenti USL del territorio. Può trattarsi di Ospedali di Comunità (per degenze post-acuzie), Unità Riabilitative Territoriali, Reparti per Stati Vegetativi o Hospice per cure palliative. L’accesso a queste strutture è gestito direttamente dall’USL di riferimento sulla base del Piano Assistenziale definito in Ospedale

SCOPRI L’OFFERTA SANITARIA DI OIC

Centro Residenziale per non autosufficienti

ricovero temporaneo

L’offerta per persone non autosufficienti è declinata sulla base di stanze singole o doppie (tutte dotate di bagno privato attrezzato) con livelli assistenziali differenziati in base alle indicazioni contenute nel documento ufficiale che attesta lo stato di non autosufficienza (SVAMA). La persona viene accolta sulla base di un Piano Assistenziale Individuale che indica gli obiettivi sociosanitari da raggiungere ed è seguita da un’equipe multiprofessionale che comprende infermieri, fisioterapisti, logopedisti, educatori professionali e operatori sociosanitari, sotto l’attenta regia di un Direttore Sanitario e dei singoli Direttori di Sede

SCOPRI L’OFFERTA PER NON AUTOSUFFICIENTI DI OIC

Ti potrebbero interessare anche le storie di

Hai bisogno di aiuto per orientarti nella scelta?
Richiedi un incontro informativo gratuito

Sono interessato anche alle seguenti sedi OIC